Come posso accedere a diversi sistemi Blink da un unico account?

Una volta toccata con mano la sicurezza e la convenienza offerte dai prodotti Blink, gli utenti hanno la possibilità di far crescere la loro rete di videocamere in una o più posizioni. È possibile connettere fino a dieci dispositivi a un singolo modulo di sincronizzazione. Per aggiungere più di dieci dispositivi o per aggiungere dispositivi in una posizione diversa, sono necessari più moduli di sincronizzazione. Gestisci tutti i moduli di sincronizzazione con i relativi dispositivi connessi da un singolo account tramite l’app Blink.

Per passare direttamente alle istruzioni per l’installazione, fai clic qui.

Ogni sistema Blink è costituito da un modulo di sincronizzazione e dai dispositivi ad esso connessi. Puoi creare nuovi sistemi e aggiungere moduli di sincronizzazione dall’app Blink. Quindi, puoi associare le videocamere e i dispositivi al nuovo modulo di sincronizzazione.

Lo spazio di archiviazione Blink viene offerto insieme al tuo account. Il totale viene calcolato per modulo di sincronizzazione, fino a cinque. Dopo l’aggiunta del quinto modulo di sincronizzazione all’account, all’account non viene fornito alcuno spazio di archiviazione aggiuntivo, ma il sistema funziona normalmente.

Per esempio:

Dimensioni del sistema Spazio di archiviazione totale
1 modulo di sincronizzazione 7.200 secondi
2 moduli di sincronizzazione 14.400 secondi
5 moduli di sincronizzazione 36.000 secondi
Oltre 6 moduli di sincronizzazione 36.000 secondi


Disporre di più sistemi può risultare utile in una serie di situazioni.

  • Quando si desidera monitorare più proprietà.
  • Se si desidera che un gruppo di videocamere funzioni secondo un programma diverso rispetto un altro gruppo di videocamere.
  • Per prolungare la durata delle batterie delle videocamere riducendo la distanza fisica dei dati che vengono trasmessi per raggiungere la rete.
  • Per monitorare un ingresso o un vialetto di accesso che sono fuori dal raggio d’azione del router wireless principale.
  • Per dividere le videocamere in gruppi che meglio si adattino alle tue esigenze.

È possibile aumentare la copertura aggiungendo a un sistema esistente, anziché adottarne uno nuovo. La videocamera Blink XT2 è progettata per riconoscere le reti con estensori wireless, mentre le videocamere interne e le videocamere XT devono connettersi allo stesso nome di rete (SSID) a cui è collegato il modulo di sincronizzazione.

Per comprendere meglio, si consideri il seguente disegno di una vista di un piano residenziale.

Sul lato sinistro, una rete WiFi domestica denominata "myWiFi" ha un unico router wireless con copertura mostrata in blu. Sette videocamere esterne e tre interne fanno parte di questo sistema, per un totale di dieci dispositivi associati a un modulo di sincronizzazione. Tre dispositivi monitorano una dependance sul limite della copertura wireless. Questo scenario funziona correttamente, ma le batterie delle videocamere nella dependance potrebbero scaricarsi più velocemente di quelle nell’abitazione perché devono trasmettere più lontano per raggiungere il router wireless. Si noti inoltre che il router wireless è posizionato in modo tale da raggiungere la dependance, ma lasciando alcune delle altre videocamere potenzialmente fuori dal raggio d’azione.

Sul lato destro dell’immagine, vengono visualizzati tre tipi di reti e sistemi.

  1. Un router wireless si trova nella struttura principale.
  2. Un estensore di rete wireless si trova nella dependance.
  3. Un estensore di rete in modalità “ripetitore” viene posizionato all’ingresso del vialetto di accesso.

Un estensore di rete wireless ha lo scopo di fornire maggiore copertura alla rete wireless, per la distanza o per una migliore intensità del segnale. È disponibile una grande varietà di estensori sul mercato. Spesso un estensore viene configurato per condividere la rete primaria e si assegna automaticamente un nome di rete simile all’originale. In questo esempio, viene utilizzato l’SSID “myWiFi-ext”. Altri estensori possono essere configurati in una modalità che ripete la rete principale in una nuova posizione.

Una videocamera Blink XT2 è in grado di connettersi alla rete "myWiFi-ext" anche se il modulo di sincronizzazione è connesso a "myWiFi". Questo è raffigurato nella parte superiore destra dell’immagine qui sopra. Il router wireless della dependance si connette a tre videocamere XT2, per un totale di dieci dispositivi connessi a un singolo modulo di sincronizzazione.

Le videocamere Blink XT e Blink per interni devono connettersi allo stesso SSID di rete su cui si trova il modulo di sincronizzazione. Nell’immagine, questo è raffigurato in basso a destra. In questo esempio, abbiamo un secondo modulo di sincronizzazione connesso a una videocamera per interni e a due videocamere XT. Per consentire la connessione al router wireless, viene aggiunto un estensore alla rete in modalità ripetitore in modo che trasmetta lo stesso SSID del sistema principale.

La radio a bassa frequenza (LFR) in un modulo di sincronizzazione ha un’eccellente raggio d’azione, ma invia comandi solo all’unità della videocamera. Oltre al modulo di sincronizzazione, le videocamere Blink e altri dispositivi Blink devono essere collegati alla rete Internet wireless. Assicurarsi che tutti i dispositivi abbiano almeno tre “barre” di connettività quando vengono visualizzati nell’app Blink. L’icona di connettività del modulo di sincronizzazione non indica l’accesso a Internet per la videocamera.

 

Impostazione del Modulo di sincronizzazione

Grazie al design wire-free di Blink, il Modulo di sincronizzazione è l’unica parte del sistema che deve essere collegata!

È possibile seguire una guida video qui!

1. Nella schermata Home toccare l’icona Blink + per iniziare.


2. Seleziona la prima opzione Sistema di videocamere wireless Blink.  Un sistema consiste in un Modulo di sincronizzazione e una o più videocamere.

 


3. Successivamente una schermata ti chiederà di scansionare il codice QR o di inserire manualmente il numero di serie riportato sul dispositivo.


4. Dai al sistema un nome come “Casa” o “Ufficio”, quindi tocca Operazione completata.


5. La schermata Modulo di sincronizzazione ti indicherà di collegare la videocamera e quindi attenderà che le luci vengano visualizzate, con la luce blu lampeggiante. Quando questa condizione si verifica tocca Scopri dispositivo.




Fai riferimento a questo articolo per ulteriori istruzioni su questo processo.



Non trovi quello che cerchi?

Contatta il supporto